Come prendersi cura di un serpente domestico

Ebbene sì, anche loro sono “animali da compagnia” se si è disposti ad accettare la loro natura rispettando le loro esigenze.

Ovviamente con i serpenti il discorso cambia leggermente rispetto ad un mammifero o un volatile.

Scopriamo insieme il loro mondo…

 

La prima regola vale per tutti gli animali:

 

INFORMARSI

Imparate di più sull’animale che volete comprare: abitudini, necessità alimentari, habitat. Assicuratevi di volere davvero un serpente e di essere davvero preparati ad accudirne uno come si deve.

 

TROVARE UN ALLEVATORE COMPETENTE

I serpenti venduti nei negozi di animali spesso sono in cattive condizioni, maltrattati o catturati. Trovate un allevatore che offra serpenti in buono stato per un prezzo che siete disposti a pagare.

OSSERVARE L’ANIMALE

PRIMA di decidere di adottarlo. Un serpente in salute dovrebbe avere occhi e naso visibili, squame ben ordinate, e dovrebbe respirare senza difficoltà. Non dovrebbe essere troppo letargico, dovrebbe lasciarsi prendere senza lottare troppo.

CHIEDERE INFORMAZIONI SUL PASSATO DELL’ANIMALE

Chiedete al precedente proprietario del serpente informazioni sul passato dell’animale. Dovete sapere cosa mangia e quanto spesso, se ha difficoltà con il cibo, la data e la qualità della sua ultima muta (una muta ben fatta abbandona lo strato di pelle in un unico pezzo, se il serpente muta a pezzi potrebbe non essere in salute).

COMPRATE UNA CASETTA PER IL VOSTRO SERPENTE

Servirà un terrario, del terreno per la gabbia, una fonte di calore, termostati, un contenitore per l’acqua grande abbastanza da permettere al serpente di farci il bagno, qualcosa per far arrampicare il serpente, e un nascondiglio che sia grande quanto basta per permettere al serpente di nascondersi. La gabbia dovrà essere almeno 2/3 della lunghezza del serpente. Ovviamente assicuratevi di avere lo spazio per una gabbia così grande.

CIBO

La cosa migliore per i serpenti è prendere prede pre-uccise: comprate la preda congelata, scongelatela in casa e datela al serpente. Assicuratevi di essere a vostro agio con l’idea di fare questo prima di acquistare il serpente.

Se volete dare al vostro serpente prede vive, tenete presente il rischio. I topi e ratti vivi possono portare malattie e parassiti, e possono mordere e lottare, rischiando di ferire il vostro serpente.

 

Preparate il terrario, poi portate il serpente a casa e fatelo adattare al suo nuovo ambiente. Come tutti gli animali ha bisogno di un attimo di tempo per capire cosa sta succedendo.

 

GODETEVELA!

I serpenti sono dei buoni animali da compagnia e degli ottimi amici. Legate col vostro nuovo compagno, e godetevi la vostra fortuna.

 

Consigli utili:

– Assicuratevi che tutti in famiglia siano a loro agio all’idea di vivere con un serpente. Inoltre, non è male assicurarsi che almeno un’altra persona sia disposta a dare da mangiare al serpente in caso decidiate di andare in vacanza.

– Non comprare d’istinto. Fate ricerche sull’animale che avete intenzione di prendere prima ancora di portarlo a casa. Assicuratevi che il suo habitat sia attrezzato e pronto prima di arrivare a casa con lui.

– Il miglior serpente per chi ne prende uno per la prima volta è la serpe del grano. Le serpi del grano sono docili, relativamente piccole, comunemente allevate e non velenose.

– Non nutrite o maneggiate il vostro serpente per almeno una settimana dopo averlo introdotto nella sua nuova casa, in modo che abbia il tempo di acclimatarsi.

– Se prendi un serpente poco dopo la sua nascita, assicuratevi di maneggiarlo regolarmente in modo che diventi addomesticato. I serpenti cuccioli sono più timidi degli adulti, quindi se il serpente è nervoso, all’inizio, non arrendetevi!

– NON prendete una specie velenosa o notoriamente aggressiva.

– Non prendete un serpente se non siete assolutamente sicuri di essere capace di tenerlo per tutta la durata della sua vita. I rifugi per animali e gli zoo sono pieni di serpenti adulti che i padroni non riuscivano ad accudire o non volevano più.

– I serpenti giarrettiera sono uno dei migliori tipi di serpenti da avere come prima volta. A seconda di dove vivete potrebbero addirittura non aver bisogno di riscaldamento durante i mesi più caldi, e possono cibarsi di insetti e pesci se non siete a vostro agio con l’idea di dar loro dei topi.

 

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>